MEDICINA ESTETICA

 
 

La Biostimolazione è un trattamento medico-estetico che consiste nell'infiltrazione nel derma di sostanze in grado di favorire la produzione di nuovo collagene e tessuto connettivo. La procedura migliora l’elasticità ed il turgore dei tessuti, contrastando l’azione dei radicali liberi.

Il collagene e l'acido ialuronico sono componenti strutturali dei nostri tessuti. Gli ormoni femminili (estrogeni e progesterone) svolgono un ruolo essenziale per mantenere la giovinezza della pelle garantendo il processo di idratazione, la tonicità e lo spessore della pelle. Dopo i 35 anni la produzione di tali ormoni rallenta e gli inestetismi causati dall'invecchiamento si accentuano: secchezza, perdita di tono, rilassamento dei tratti del viso.

Altri fattori che contribuiscono ad aggravare il processo di invecchiamento sono la predisposizione genetica, l'esposizione solare le errate norme comportamentali quali il fumo e una alimentazione povera di vitamine e antiossidanti. La biostimolazione è una valida metodica che si è dimostrata assai efficace nel contrastare la formazione di rughe, rilassamenti, irregolarità della superficie e del colore della cute. La sostanza utilizzata è l' acido ialuronico a basso peso molecolare, naturale e bio-interattivo, identico cioè a quello già presente nei tessuti.

Rispetto a quello utilizzato come filler viene riassorbito rapidamente, svolgendo un’azione ristrutturante donando alla pelle compattezza turgore tipici dell’età giovanile; un’azione bio-rivitalizzante ricreando l ’ambiente fisiologico per una ottimale attività cellulare che favorisce la nuova produzione di collagene, di elastina e di acido ialuronico, componenti tipici del tessuto giovane; un’azione anti-ossidante, contrastando l’azione dei radicali liberi e favorendo quindi il fisiologico funzionamento delle cellule della pelle che ne guadagna in elasticità, freschezza e bellezza.

La tecnica di biostimolazione si esegue attraverso molteplici iniezioni con aghi sottilissimi. La metodica è compatibile con l'infiltrazione cutanea dei fillers per la correzione delle rughe,  con interventi chirurgici di lifting del volto con azione sinergica nel miglioramento del turgore cutaneo. Le aree che possono essere trattate sono il viso ed in particolare la fronte, gli zigomi, le rughe nasogeniene, il contorno della bocca, la zona sottomentoniera, collo, decolleté. Trovano giovamento anche l'interno della coscia e delle braccia, le mani, le ginocchia. Il trattamento prevede 1 seduta settimanale per un totale di 5-6 sedute seguite da altre 2 sedute a distanza di 15 giorni.

Dr.ssa Visintini Cividin - Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva
DOTTORESSA VALENTINA VISINTINI CIVIDIN

→Specialista in chirurgia plastica ricostruttiva estetica

La dott.ssa Visintini Cividin, laureatasi in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Trieste, ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica con una tesi redatta presso il reparto di Chirugia Plastica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.