Seno Tuberoso

Seno tuberoso: facciamo chiarezza

Il seno tuberoso è una malformazione della ghiandola mammaria, che si presenta allungata con un aspetto tubulare.

Il seno tuberoso è dato da un’ipertrofia dell’areola e di una zona del capezzolo associato ad un mancato sviluppo della ghiandola, che si ritrova concentrata prevalentemente in corrispondenza del complesso areola capezzolo.

La malformazione si rende evidente nella pubertà e può causare un problema psicologico nell’adolescente. La soluzione a questo problema è solo chirurgica.

Guarda il Video

Come si svolge l’intervento?

L’intervento non si limita ad un semplice impianto di protesi mammarie. È necessario, infatti, intervenire modellando la ghiandola mammaria  con l’inserimento di tessuto adiposo ( lipofilling) per modificarne la forma e distenderla.

L’anestesia è  generale e l’intervento avviene con ricovero di una notte.

L’attività lavorativa può essere ripresa dopo una decina di giorni, quella sportiva dopo un mese.

Le cicatrici sono generalmente poco visibili perché localizzate lungo il margine dell’areola o nel solco sotto mammario.

Prima e Dopo

Richiedi un appuntamento


La bellezza attraverso la scienza