Capezzoli

Intervento ai capezzoli

Si tratta di un intervento volto alla correzione e rimodellamento dei capezzoli per:

  • correzione delle anomalie del capezzolo
  • capezzoli introflessi (o capezzoli rientranti)
  • capezzoli troppo sporgenti
  • capezzoli grossi (intervento di riduzione dei capezzoli)
  • capezzoli asimmetrici
  • areola deformata
  • capezzoli in sovrannumero

 

Questi inestetismi dei capezzoli del seno possono essere vissuti dalla donna con disagio.

Guarda il Video

Come si svolge l’intervento?

L’ intervento di correzione dei capezzoli viene eseguito in anestesia locale.

La medicazione viene mantenuta per 4 giorni e le suture vengono rimosse dopo 10 giorni circa.

La capacità dell’ areola di contrarsi viene di solito conservata e la sua sensibilità può ridursi temporaneamente per qualche settimana.

Nelle donne il taglio dei dotti galattofori, reso necessario nell’ intervento di correzione dei capezzoli introflessi (capezzoli rientranti) poiché la loro brevità contribuisce a trattenere in dentro il capezzolo, non consentirà più alla paziente di allattare. Questa limitazione tuttavia è generalmente accettata, data la difficoltà di allattare con il capezzolo introflesso.

Nel post operatorio vanno evitati movimenti energici con le braccia per alcuni giorni, ma dopo circa 2 giorni si può tornare alle normali attività, senza indossare reggiseni che comprimano la zona operata. L’Esposizione al sole è sconsigliata per alcuni mesi.

Prima e Dopo

Richiedi un appuntamento


La bellezza attraverso la scienza