CHIRURGIA PLASTICA SENO

 
 

La correzione delle asimmetrie del seno è una tecnica chirurgica ricostruttiva o estetica a seconda dei casi e si occupa di ridurre l'asimmetria tra le mammelle. L'asimmetria del seno è una patologia che colpisce la mammella e rende una delle due mammelle più  sviluppata, mentre l'altra rimane immatura.

La correzione delle asimmetrie del seno prevede o l'uso di impianti protesici, oppure innesti di grasso, aspirato con liposuzione dalla zona addominale, dalle cosce o dai glutei.

La correzione delle asimmetrie del seno diventa una necessità dopo incidenti in cui le pazienti hanno riportato ustioni o in seguito a tumori.

La correzione delle asimmetrie del seno non si attua sempre con la stessa tecnica, ma il fine dell'intervento è comune riportare l'organo ad una condizione di simmetria e di normalità mentre la paziente che può essere colpita da deformità congenite, oppure dovute ad incidente o malattia recupera una condizione di vita completamente soddisfacente.

Lo sviluppo psicofisico di alcuni di questi soggetti è stato compromesso in età adolescenziale ed il fine dell'operazione è un recupero del corpo e della psiche. In caso di un vero e proprio mancato sviluppo del seno si tratta di aggiungere una protesi per ottenere un volume mammario identico.

Nel caso in cui il volume mammario sia simile, ma le mammelle  risultino diverse nella forma, la risposta della chirurgia, al fine di ottenere un risultato naturale, è rimodellare il seno tramite il grasso della persona.

Per la correzione delle asimmetrie mammarie, infatti, si può, utilizzare o l’ impianto di protesi, oppure il lipofilling . La tecnica si basa sulla liposuzione del grasso da glutei, cosce e fianchi e suo successivo inserimento nella mammella, tramite siringa.

La paziente ottiene così un doppio beneficio: da un lato avrà una riduzione dei cuscinetti adiposi e, contestualmente un miglioramento dell’aspetto della mammella.

A seguito di questo intervento, nel corso dei mesi successivi, si verifica un riassorbimento del tessuto adiposo impiantato, con conseguente riduzione del volume. Per questo motivo è indicato effettuare un altro lipofilling a distanza di alcuni mesi, per ottenere un risultato ottimale.

Nel caso in cui una delle due mammelle risulti ptosica e svuotata, come a seguito dell’allattamento, alla mastoplastica additiva si aggiunge la mastopessi ,per ottenere un effetto lifting della ghiandola.

La correzione delle asimmetrie del seno è un intervento che si avvale di tecniche diverse, la scelta della tecnica va decisa insieme al chirurgo, che la saprà adattare ai bisogni del paziente.

Dr.ssa Visintini Cividin - Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva
DOTTORESSA VALENTINA VISINTINI CIVIDIN

→Specialista in chirurgia plastica ricostruttiva estetica

La dott.ssa Visintini Cividin, laureatasi in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Trieste, ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica con una tesi redatta presso il reparto di Chirugia Plastica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.