MEDICINA ESTETICA

 
 

Cos’è il trattamento UltraShape?

Talvolta uno stile di vita sano non è sufficiente per raggiungere e mantenere la forma desiderata. UltraShape ha sviluppato il primo trattamento rimodellante, sicuro e non chirurgico per rompere efficacemente le cellule di grasso e raggiungere risultati durevoli.
Il trattamento, realizzato dal sistema Contour I di UltraShape, produce risultati misurabili nel rimodellamento corporeo, senza essere invasivo, o necessità di mantenimento.
Il trattamento UltraShape è un procedimento semplice e di breve durata, che si effettua presso lo studio medico.
Subito dopo il trattamento si può tornare alla propria vita quotidiana.



A chi è consigliato e quali parti del corpo si possono trattare?

Il trattamento UltraShape è pensato per aiutare uomini e donne con accumulo di tessuto adiposo localizzato ed un soprappeso contenuto per rimodellare il profilo del proprio corpo.

Offre un’alternativa a quei pazienti che ricercano un’efficace rimozione del grasso in eccesso senza ricorrere alla chirurgia. Nei pazienti particolarmente soprappeso una dieta pretrattamento è indicata o comunque associata.

Il trattamento UltraShape si focalizza su addome, cosce, in particolare la regione pretrocanterica, e fianchi. Non tutti i pazienti sono candidati e proprio per questo un’attenta valutazione pretrattamento è obbligatoria e comunque sono necessari almeno due cm. di spessore del tessuto adiposo che viene valutato e misurato con la tecnica della pinzatura cutanea.



Come funziona il trattamento UltraShape?


Il trattamento UltraShape si serve della tecnologia ad ultrasuoni, assolutamente non invasiva, per eliminare il grasso superfluo.
Il fascio di ultrasuoni colpisce solo ed esclusivamente le cellule di grasso nell’area delimitata e le disgrega senza danneggiare i tessuti circostanti, così come le terminazioni nervose ed i vasi sanguigni.


 Cosa accade alle cellule di grasso?

Nel corso del trattamento, le membrane delle cellule di grasso vengono disgregate.
Il loro contenuto, conosciuto come trigliceridi, si disperde nel fluido intercellulare e poi trasportato grazie al sistema linfatico e vascolare direttamente al fegato.
A quel punto (una volta lì), non vi è alcuna distinzione tra il grasso originatosi dal trattamento UltraShape e quello proveniente dal cibo immagazzinato.
Entrambi vengono metabolizzati attraverso naturali processi fisici ed eliminati attraverso le vie escretrici fisiologiche.

•    L’assorbimento dei trigliceridi è graduale ed avviene nella prima settimana nella quale si ha la riduzione dello spessore del tessuto adiposo. Per questa ragione si consiglia una dieta povera in acidi grassi.

•    La guarigione del tessuto trattato avviene nelle prime due/tre settimane come in una normale guarigione delle ferite chirurgiche.

•    Poiché le cellule vengono disgregate per effetto meccanico e non termico, la fibrosi e la retrazione sono praticamente assenti.



Cosa succede durante il trattamento?


Il trattamento viene condotto presso lo studio medico.
Il primo passo consiste nell’esame e nella demarcazione dell’area da trattare (interessata).
L’ampiezza dell’area stessa determina la durata della seduta, che varia normalmente tra un’ora e un’ora e mezza.
Tutto ciò che si deve fare è rimanere sdraiati sul confortevole lettino di Contour I, mentre un dispositivo manuale che emette fasci di ultrasuoni viene fatto scivolare lievemente senza esercitare pressioni sull’area demarcata.
Il trattamento non richiede alcuna anestesia.
La procedura è monitorata nella sua interezza da un’innovativa tecnologia di guida e controllo, che ne assicura il risultato e la scurezza, impedendo di emettere ultrasuoni nella zona già colpita nel corso dello stesso trattamento.







Cosa accade dopo il trattamento?


La sicurezza del trattamento è stata chiaramente dimostrata da studi clinici e preclinici.
I pazienti trattati riferiscono di non avere sofferto dolore durante e dopo il trattamento.
Fastidi o altri effetti collaterali sono un transitorio arrossamento cutaneo e la comparsa, a volte, di piccole vesciche nell’area trattata, che vanno medicate a domicilio, previo contatto con il medico per le cure del caso; la cute rimane liscia ed omogenea.
Tutti gli esami ematici e delle urine sono rimasti nella norma ed un controllo ecografico del fegato e della parete addominale non ha evidenziato alcuna variazione.
Non appena la seduta è terminata si può immediatamente tornare ai propri impegni quotidiani.
Non è richiesto alcun periodo di recupero.


Che risultati aspettarsi?

Studi clinici hanno dimostrato che già dopo il primo trattamento, in appena un mese, il profilo del corpo appare migliorato.
Dopo una sola applicazione si verifica una riduzione media della circonferenza della zona trattata pari a due centimetri: l’equivalente alla riduzione di una taglia.
La quantità di tessuto adiposo eliminato dipende dalle caratteristiche del tessuto stesso e dalla regione anatomica da trattare.
E’ possibile raggiungere il risultato o a volte migliorarlo se si associano al trattamento alcune semplici indicazioni alimentari, che facilitano la metabolizzazione dei grassi disciolti:

•    Evitare l’assunzione di cibi ad alto contenuto di grassi quali latticini e condimenti in eccesso.

•    Evitare l’assunzione di bevande alcooliche.

•    Limitare l’assunzione di carboidrati (porzioni di pasta o riso conditi con sughi leggeri o, in alternativa, pane, patate e legumi nei due pasti principali).

•    Privilegiare il consumo di pesce, carni magre (vitello, pollo, tacchino, coniglio)cucinate in modo leggero (vapore o griglia), evitando fritto o intingoli o, in alternativa, bresaola o prosciutto crudo sgrassato.

•    Consumare quotidianamente verdura o frutta di stagione.

•    Consumare almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, tisane, thè, evitando l’assunzione di biscotti, prodotti da forno e dolci in generale.

Dr.ssa Visintini Cividin - Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva
DOTTORESSA VALENTINA VISINTINI CIVIDIN

→Specialista in chirurgia plastica ricostruttiva estetica

La dott.ssa Visintini Cividin, laureatasi in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Trieste, ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica con una tesi redatta presso il reparto di Chirugia Plastica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.